“Oggi è successa una cosa meravigliosa a Porto Empedocle: prima di salire sul palco, un signore mi ha dato un foglio dicendomi: “Gianca questo te lo manda mio figlio, che ha quindici anni. Qualche giorno fa ti ha sentito dire che per cambiare questa terra servono le idee e la partecipazione di tutti. Così Samuel (il nome del giovanissimo ragazzo) ha preso penna e carta e ha scritto tutto quello che aveva in mente”.

La racconta così su facebook Giancarlo Cancelleri. una storia che raramente si sente in politica. La storia di Samuel che con i suoi quindici anni ha già un po’ di idee per il governo della Sicilia. E non si spaventa a metterle nero su bianco. Idee che potrebbero fare da base per la costruzione di un pezz di percorso, un pezzo di programma de 5 stelle.

“Ebbene l’ho letto e ho invitato Samuel a salire sul palco – continua Cancelleri -Perché? Perché ho trovato più roba di buon senso scritta in questo foglio che nel lavoro dei deputati regionali degli ultimi cinque anni”.

Cancelleri è fra lo stupito e il compiaciuto “Samuel ha scritto un vero e proprio programma di governo: una serie di proposte così semplici ma così efficaci che è impossibile non condividere. Questa è la dimostrazione che la ricetta è a portata di mano, più di quanto si possa pensare; a condizione però che queste mani siano libere, come solo il Movimento 5 Stelle in questi anni ha dimostrato di avere”.

Così Samuele potrebbe diventare, senza intenzione e senza saperlo, il primo ideologo (involontario) di un programma politico minorenne.

Leggi anche

Berlusconi insiste su Armao e dice un altro no a Musumeci

Quasi chiuso l’accordo Pd, Ap e Siucilia Futura su Micari

Micari spacca la sinistra, SI confluisce su Navarra

Il Pd preso di sorpresa da SI

La montagna ha partorito il topolino: Orlando su Micari

ELEZIONI IN SICILIA, IL SONDAGGIO